Torta allo yogurt e mango

Da quando ne ho fatto una scorpacciata in viaggio di nozze ho sviluppato una vera e propria passione per il mango. È uno dei miei frutti preferiti per preparare torte perché essendo naturalmente dolce mi permette di non aggiungere zucchero. Questa torta allo yogurt e mango è freschissima e adatta anche alla prova costume, che quest’anno è già più difficile!

Ingredienti

  • 1 mango maturo (ca. 600 g)
  • 600 g di yogurt
  • 3 g di agar agar
  • 150 g di biscotti Batticuori (o altri al cacao) più altri per decorare
  • 60 g di burro
  • gelatina spray

Per prima cosa prepara il fondo, tritando i Batticuori (o altri biscotti al cacao) fino a ottenere una polvere e amalgamandoli con il burro fuso. Otterrai un composto sabbioso. Fodera uno stampo a cerniera diametro 22 con carta forno estribuiscici il fondo, premendo bene per compattarlo. Poni in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo prepara la crema. Preleva dal mango un paio di fette spesse mezzo cm da cui con un tagliabiscotti ricaverai le stelline per la decorazione. Frulla la restante polpa di mango e, se vuoi eliminare un po’ i filamenti del frutto, filtra con un colino a maglie non troppo strette. Scalda a fuoco basso e aggiungi l’agar agar mescolando continuamente con una frusta e tenendo sul fuoco per circa 3 minuti, quando vedrai il composto addensarsi leggermente. Togli dal fuoco e aggiungi per tre volte un paio di cucchiai di yogurt alla volta, sempre mescolando. Sposta il composto in una ciotola e aggiungi il restante yogurt, mescolandolo per bene, quindi distribuiscilo sul fondo di biscotto raffreddato. Poni nuovamente in frigorifero per almeno 3 ore, quindi decora con stelline di mango che avrai spruzzato con la gelatina spray per non farle annerire.

Pochi ingredienti per una ricetta fresca e leggera con un gusto che non potrai non amare: la torta allo yogurt e mango ti conquisterà sicuramente! Se la provi taggaci nel tuo scatto o usa l’hashtag #chiacchiereacolazione

Autore dell'articolo: Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *