PastiChèri, un posticino con dolci buonissimi

Dopo essere diventati in tre il lato organizzativo delle nostre colazioni fuori era diventato un po’ più complicato, o forse dovevamo solo farci la mano! Ma con la scusa della neo-zia recentemente traslocata a Milano abbiamo provato un nuovo posticino per il BogaAdvisor: PastiChèri.

Il locale si è rivelato davvero “ino”! Fortuna che la zia è arrivata un po’ prima di noi e ha presidiato l’unico angolino adatto a contenere noi tre e il passeggino: non fatevi spaventare però, è il classico bar di città dove gli habitué passano per un caffè al volo, quindi i posti a sedere non sono la loro preoccupazione principale. Per la nostra gioia, però, da PastiChèri si preoccupano di fare dolci buonissimi! Ovviamente per la nostra colazione abbiamo scelto le brioche: nota di merito per la combinazione farcitura-consistenza, un po’ meno per la varietà. Raramente ho mangiato brioche così ripiene, ma contemporaneamente così ben lievitate e corpose: spesso la densità andava a discapito di marmellate e affini… per capirci, mordendo quel mare di sfoglia bisognava anche stare attenti al classico schizzo macchia-vestiti.

Io non ho resistito, e ho fatto il bis di brioche; la zia ha ceduto al fascino di uno dei loro pasticcini, e ho dovuto ammettere, mantenendo a stento la dignità, che era davvero molto carino. Devo anche confessare che, dopo aver passato una mezz’oretta a vedere le pasticcere arrivare con delle torte stupende, non abbiamo resistito alla tentazione e ci siamo comprati due tortine molto invitanti per la cena. Ovviamente buone quanto belle.

In conclusione, vi posso assicurare che un salto da PastiChèri vale la pena farlo, fosse anche solo per un caffè e brioche al volo un lunedì mattina prima di correre in ufficio. Se invece volete fare le cose con più calma, vi conviene prepararvi a un po’ di attesa: non preoccupatevi però, per la natura stessa di questo posticino il turn over è piuttosto veloce, e non dovrete attendere molto per un posto a sedere e sopratutto ipro buonissimi dolci!

Voto:

 

Autore dell'articolo: Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *