Granola fatta in casa

Che fare se le Feste sono finite ma gli avanzi che hanno lasciato sono rimasti, insieme a qualche chiletto di troppo? Urge riciclarli, oltre a iniziare la dieta! È un po’ che pensavo a prepararmi in casa in casa la granola che mi piace mangiare a colazione, quale modo migliore di eliminare tutta la frutta secca rimasta? Un paio di esperimenti e la ricetta è messa a punto. Così facile e sana che non potrai più farne a meno!

Ingredienti:

  • 150 g di fiocchi d’avena
  • 50 g di weetabix (circa 3)
  • 40 g di cornflakes
  • 40 g di farro soffiato
  • 200 g di noci, nocciole, mandorle
  • 150 g di fichi secchi
  • 70 g di frutti rossi
  • 4/5 cucchiai di miele fluido
  • 2 cucchiai di acqua tiepida

Un barattolo di granola fatta in casa

Riunisci in un recipiente i fiocchi d’avena, i weetabix spezzettati, i cornflakes e il farro soffiato e mescolali. In una ciotolina disciogli il miele nell’acqua e distribuiscilo un cucchiaio per volta nel recipiente coi cereali, mescolando per amalgamare bene il tutto. Distribuisci il composto su una placca da forno e tosta a 170° per 5 minuti, girando i cereali a metà cottura.

Nel frattempo riduci i fichi secchi a pezzi e uniscili con i frutti rossi e il mix di frutta secca. Una volta sfornati e raffreddati mescolali con il composto di cereali e conserva la granola fatta in casa in un vaso ermetico per non perdere la fragranza.

Granola fatta in casa

Visto quanto è semplice autoprodurre la propria granola? Naturalmente puoi sostituire ogni ingrediente con un altro se preferisci: frutta esotica, banane disidratate, cocco, perfino le gocce di cioccolato se vuoi qualcosa di più goloso. Non hai scuse, è così facile e veloce preparare la tua granola fatta in casa! Aspettiamo gli scatti del tuo risultato con l’hashtag #chiacchiereacolazione, intanto andiamo a preparare una bella ciotola di yogurt, granola e frutta fresca. Buona colazione!

 

Autore dell'articolo: chiacchi

2 thoughts on “Granola fatta in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *