Cinnamon hearts, cuori di brioche alla cannella

Conosci i cinnamon rolls, i dolcetti alla cannella? Era una vita che volevo provare a prepararli, ho colto la scusa di San Valentino per dargli una nuova forma: sono nati così i cinnamon hearts, dei cuori lievitati che potete regalare a chi amate per regalargli una colazione piena d’amore! La ricetta base di Chiarapassion viene da dolcidee.it, io l’ho leggermente modificata per ottenere i cinnamon hearts.

Ingredienti:

  • 500 g di farina manitoba
  • 200 ml di latte intero
  • 60 g di zucchero
  • 150 g di burro morbido
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 1 bustina di vanillina
  • 5 g di sale
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di cannella

Scalda leggermente il latte fino ad intiepidirlo, quindi aggiungici il lievito secco. Aggiungi a questi due ingredienti lo zucchero e versali nella planetaria con il gancio (oppure segui il procedimento a mano).

Uno alla volta incorpora la farina manitoba, l’uovo, il sale, la vanillina e, una volta amalgamati aggiungi poco per volta 100 g di burro a pezzetti. Quando sarà ben incorporato, togli dalla planetaria e lavora un po’ a mano su un piano infarinato. Quando avrai creato una palla bella elastica, imburra una ciotola e adagiala lì dentro. Copri con pellicola e fai lievitare per circa un’ora nel forno spento con la luce accesa: dovrà raddoppiare di volume.

Una volta lievitata stendi la pasta in un rettangolo di circa 30×60 cm, piuttosto sottile (meno di mezzo cm). Cospargi col restante burro e il mix di cannella e zucchero di canna. Segna il centro per il verso della lunghezza e arrotola la pasta più stretta che puoi da entrambi i lati fino ad arrivare a 1 cm dal centro. Taglia l’impasto così arrotolato ogni 3 cm circa, quindi premi bene nel mezzo per andare a creare la punta del cuore.

Disponi i cuori su una teglia ricoperta di carta forno a un paio di cm di distanza. Ricopri di pellicola e fai lievitare nuovamente per 40-45 minuti. Inforna a 180 gradi per circa 30 minuti: saranno pronti quando saranno ben dorati!

Il problema di questi cinnamon hearts è che sono troppo buoni: uno tira l’altro! Se vuoi puoi decorarli con una glassa preparata con zucchero a velo e latte, ma io penso siano perfetti anche così. Se li provi condividi il risultato con l’hashtag #chiacchiereacolazione o mandamelo!

Autore dell'articolo: Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *