Biscotti al burro tipo Danish Butter (per sparabiscotti)

Qualche anno fa mi hanno regalato una sparabiscotti e non sono mai riuscita ad usarla perché non trovavo mai la ricetta per l’impasto. Poi ho letto quella dei biscotti al burro tipo Danish Butter e -con una piccola personale modifica – ho voluto riprovarci: sfida vinta! Se non hai la sparabiscotti puoi usare tranquillamente una normale tasca da pasticcere, l’impasto è sufficientemente morbido da essere modellato con quella! Ecco come fare.

Ingredienti per 30-40 biscotti

  • 280 g di farina 00
  • 20 g di fecola
  • 200 g di burro morbido
  • 130 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Nella planetaria o con uno sbattitore elettrico a fruste monta il burro con lo zucchero a velo, la vanillina e il sale fino a che saranno diventati spumosi. A questo punto incorpora l’uovo, quindi la farina setacciata con la fecola. Quando il composto sarà ben amalgamato, trasferisci nella sparabiscotti o nella tasca da pasticcere e forma i biscotti su una teglia rivestita con carta forno, facendo attenzione che siano ben distanziati tra loro perché in cottura tendono ad allargarsi.

Metti in frigorifero a raffreddare i biscotti già formati per almeno 10-15 minuti (li aiuta a mantenere la forma), quindi inforna a 180 gradi per 15-18 minuti: saranno pronti quando saranno ben dorati esternamente. Lasciali raffreddare sulla placca da forno prima di servirli.

L’originale scatola blu dei Danish Butter mi illudeva di contenere i tanto amati dolcetti e invece rivelava aghi e fili per il rammendo conservati dalla mamma lì dentro… Almeno ora che posso prepararmi da sola questi deliziosi biscotti al burro con la sparabiscotti non resterò più delusa! Se ti va di provarli, fammi sapere che ne pensi del risultato lasciando un commento o postandoli su Instagram e Facebook con l’hashtag #chiacchiereacolazione

Autore dell'articolo: Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *